UX Design: Il potere nascosto dei nostri siti

Hai mai pensato che un sito web possa provocare un’emozione? O che un'app possa suscitare gioia o frustrazione? Queste reazioni sono il cuore del lavoro che si cela dietro l’UX design.

In questo articolo scopriremo l’affascinante mondo della User Experience (o UX design), esploreremo il suo ruolo cruciale nel plasmare le nostre esperienze digitali, l'intreccio intricato tra UX e marketing e le differenze tra UX e UI, ovvero Esperienza Utente e Interfaccia Utente.

Ecco come un buon design può fare la differenza tra una semplice interazione e un'esperienza coinvolgente.

Cos’è l’UX Design

In parole povere la User Experience (o meglio nota come UX) è l’interazione tra un individuo ed un prodotto. Facile a dirsi, molto meno da costruire, in quanto comprende un’ampia gamma di esperienze, del tutto soggettive che l’individuo si trova a provare durante l’utilizzo.

La UX è quindi una componente emozionale, psicologica e strettamente personale che però viene trasmessa a livello grafico e funzionale. Andando a compiere una sfida per il marketing di ogni prodotto e giocando un ruolo chiave nel successo dello stesso.

Il lavoro dello UX Designer è di creare un “percorso” fluido e piacevole per gli utenti, che li guidi verso il raggiungimento delle loro necessità in modo efficace e gratificante.

Perché è importante?

L'importanza dell'UX design risiede nel fatto che un'esperienza utente positiva può fare la differenza tra il successo e il fallimento di un prodotto o servizio. Un'ottima UX può aumentare la soddisfazione del cliente, favorire la fidelizzazione, ridurre i tassi di abbandono e migliorare le conversioni.

Al contrario, per quanto l’essere umano sia una specie abitudinaria, difficilmente si ritroverà a ripetere un’operazione che gli ha lasciato un feedback negativo.

Siete mai tornati in un ristorante in cui non avete mangiato bene, avete aspettato troppo e il personale era scortese? 

User Experience e Marketing

Qual è il legame tra UX design e marketing? In realtà, sono strettamente correlati e si influenzano reciprocamente in diversi modi:

  1. Migliora la percezione del marchio: Un'esperienza utente positiva può influenzare positivamente la percezione complessiva del marchio da parte degli utenti. Un sito web ben progettato e facile da usare può far sì che gli utenti associno tali qualità al marchio stesso.
  2. Aumenta l'engagement degli utenti: Un'ottima UX può aumentare l'engagement degli utenti con il marchio o il prodotto, incoraggiandoli a esplorare ulteriormente e a interagire più attivamente. Ciò può portare a una maggiore fedeltà e a una maggiore probabilità di conversione.
  3. Migliora le performance: Le strategie di marketing possono trarre vantaggio da un'esperienza utente ottimizzata. Ad esempio, una landing page ben progettata può aumentare i tassi di conversione delle campagne pubblicitarie.

UX vs UI. Cosa cambia?

Probabilmente la perplessità più grande dei non addetti ai lavori, nonché una delle domande più rivolte ai Designer digitali riguarda la differenza tra UX e UI design.

Due rami del design differenti ma strettamente collegati, spesso trattati come parte di un unico processo creativo, ora vedremo il perché:

L’UX Design lo possiamo vedere come la struttura su cui poggia un prodotto, in questo caso digitale, e definisce il modo in cui si compie il viaggio del fruitore attraverso esso. Si preoccupa di definire un’esperienza appagante e funzionale in modo complessivo. 

L’UI Design invece, si concentra su come appare un prodotto digitale (sito o app) attraverso la sua estetica. Per questo si concentra unicamente sull’apparenza estetica.

Nel binomio tra forma e funzione, l’UX rappresenta la Funzione, l’UI la Forma. 

Risulta quindi evidente che per rendere un percorso appagante all’interno di un sito, quest’ultimo deve essere oltre che funzionale anche esteticamente piacevole ed in linea con ciò che si vuole comunicare, perciò queste due sfaccettature del design sono strettamente collegate e consequenziali. 

Il rapporto con la tecnologia ed il futuro dell’UX Design 

Con il migliorare delle tecnologie stiamo modificando il modo di interagire con i nostri dispositivi e questo scrive un punto importante della storia, oltre che tecnologica, anche del design.

Se fino ad ora siamo stati abituati ad interfacciarci con schermi, a muoverci con i mouse e ad inserire input tramite tastiera, ora le ultime novità tecnologiche stanno tracciando un cammino differente, fatto di permeabilità tra il reale ed il digitale (vedi Apple Vision Pro), di intelligenze artificiali in grado di assisterci in modo diretto e completo tramite unicamente la voce (vedi il Rabbit R1) e di NUI (Natural User Interface).

Una nuova sfida progettuale per i Designer alle prese con un nuovo modo di integrare Uomo e Macchina, ma sempre più bisognose di una User Experience appagante ed efficace. 

In Conclusione

La User Experience rappresenta un ponte essenziale tra gli obiettivi dell'azienda e le esigenze degli utenti. Può creare esperienze digitali coinvolgenti, intuitive e gratificanti oppure dare una visione sbagliata dell’azienda.

In questo articolo abbiamo capito perché lo studio della UX Design è ormai una componente fondamentale per costruire una reputazione solida e convincente di un Brand, che non può più essere esclusa da una presenza digitale.

We made it simple

Let's talk about it!

Roma | Catania | Torino | Piacenza
[email protected]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram