Il lancio di un prodotto: una mini-guida tutta per te

Il lancio di un prodotto (o di un servizio) è uno dei momenti più emozionanti e sentiti per un'attività e corrisponde alla fase finale di un lungo lavoro preparatorio fatto di brainstorming, progettazione, analisi e preparazione. È ciò che, in buona parte, decreterà la riuscita o no del day one. 

Questa guida è pensata per chi sta organizzando un proprio lancio, per chi desidera sapere cosa si cela dietro di esso e per chi necessita di affidare tale compito a professionisti esterni ma desidera arrivare preparato al primo incontro. 

Perciò, che tu sia qua per un motivo o per l'altro, bando alle ciance: cominciamo!

A come Analizza il target

Corrisponde alla prima fase ed è essenziale per poter definire i bisogni e i desideri del tuo cliente ideale così da poter offrire qualcosa in linea con le sue necessità, presentando il tuo prodotto/servizio con la giusta chiave di comunicazione.

All’interno di questo primo passaggio ne rientra un altro, anch’esso collegato: l'analisi dei competitor e dei prodotti simili al tuo. Domandati e osserva in che modo ne parlano, come lo descrivono, su quali canali puntano, quali caratteristiche esprimono: ti servirà per porre il focus sulle peculiarità della tua creazione in modo tale da distinguerla dalle altre.

B come Budget

Questo grande sconosciuto! Stabilire il budget da stanziare per il lancio è fondamentale tanto per te, quanto per eventuali collaboratori. Un consiglio? Stila una lista delle attività da svolgere e suddividi il budget in base ai costi di ognuna di esse, scegliendo a cosa dare spazio e lasciando indietro ciò che purtroppo non ci rientra. Questo ti aiuterà non solo a non sforare le spese, ma soprattutto ad ottimizzarle. Ricordati: ogni cosa ha costi che spesso non dipendono da te! In questa fase potresti già cominciare a tenere conto di un aspetto importante che, inevitabilmente, ritroverai più avanti: il prezzo di lancio. Fai una valutazione per comprendere se sarai in grado di proporre uno sconto dedicato e, se sì, a chi vorrai rivolgerlo (sarà per tutti, per chi è già cliente o, ad esempio per chi è iscritto alla newsletter? Sarà disponibile per tutto il primo giorno, per un tot di giornate o solo per le prime 10 vendite?).

C come Caratterizza le caratteristiche

Ogni prodotto, così come ogni servizio, ha delle caratteristiche che lo identificano e che lo rendono unico. Lo scopo di questa fase è quello di identificare gli elementi che lo differenziano (o lo evolvono!) da ciò che è già presente sul mercato. Cosa lo rende diverso? Perché un cliente dovrebbe scegliere te e non un tuo competitor? Quali vantaggi può apportare la tua creazione ai tuoi clienti? Prova a porti queste domande: ti aiuteranno a sviscerare le caratteristiche su cui puntare.

D come Desiderio

È una fase delicata tanto quanto le altre. Corrisponde all'attesa di un desiderio ancora sconosciuto, motivo per cui il tuo scopo è quello di attirare l'attenzione, incuriosire e creare aspettative nel tuo cliente ideale. All’interno di tale passaggio i social ricoprono un ruolo davvero importante perciò, se rientrano nei canali di comunicazione che utilizzerai, puntaci tantissimo! Inoltre, se non l'hai già fatto prima, questo è il momento di stabilire la data ufficiale del lancio. Non scordarti che esso dovrà sempre avere un inizio e una fine ben precisi.

E come Entra in scena

Questo è il momento di mettere all'opera tutto ciò che era stato deciso all'inizio del progetto: la creazione di una landing page – dove i clienti potranno trovare tutte le informazioni necessarie per conoscere il prodotto e, perché no, acquistarlo –, di una newsletter dedicata, di campagne AdWords, l'inserimento di una nuova pagina inerente all'interno del sito web o, ancora, la pianificazione per la partecipazione a fiere di settore: le possibilità sono tantissime.

F come Fallo conoscere!

Ok, la data del lancio ufficiale è arrivata, tutto è andato secondo i piani e gli incidenti di percorso sono stati risolti (ebbene sì, ci saranno sempre intoppi grandi o piccoli ma, con fermezza, mente fredda e valutazione, i modi per superarli spuntano sempre!): e ora? Ora dovrai farlo conoscere ancora, ancora e ancora. Ci sarà sempre la persona poco convinta, chi ha seguito il lancio solo in parte e chi deve ancora scoprire tutto: proprio per questo motivo non dovresti fermarti una volta lanciato il prodotto sul mercato ma continuare a coltivare la tua creazione. Uno spunto per farlo? Se hai un blog aziendale studia e scrivi articoli in grado non solo di rispondere alle richieste più frequenti dei clienti, ma anche di fornire loro soluzioni ai loro bisogni e ai loro problemi.

E gli errori da evitare?

È una domanda lecita e spesso è l'esperienza a decretare quali errori rischiano di far affossare un lancio. Uno dei più comuni dal quale stare alla larga è quello di considerare la propria idea come vincente, insuperabile, che porterà le persone a desiderarla fin da subito. Un approccio di questo tipo porta, la maggior parte delle volte, a pensare che basti parlare giusto un paio di volte del servizio (o del prodotto) per scaturire interesse negli altri quando, in realtà, non basta affatto. I lanci richiedono tempo ma, soprattutto, le persone richiedono altrettanto tempo, spiegazioni, risposte, soluzioni e umanità.

Absolute Yachts: il caso studio di un prodotto di lusso

È facile raccontare la teoria, i passaggi da seguire e le indicazioni da tenere a mente, ma la pratica? La pratica è tutta un’altra cosa e noi lo sappiamo bene. Ogni progetto è diverso, ha le sue peculiarità e approcci che richiedono interventi differenti.

Abbiamo deciso di illustrarvi come caso studio il lancio di un prodotto particolare, di nicchia ma, soprattutto, di lusso – le barche Absolute Yachts – di cui occupiamo ormai da anni.

Perciò, come procediamo quando ci immergiamo nel mondo dello yachting?

1. Studiamo il prodotto in uscita: il nome, le caratteristiche, le innovazioni e persino la filosofia che porta.

2. Studiamo e suddividiamo il budget con l’azienda in base alle loro esigenze e alle nostre proposte.

3. Progettiamo ed elaboriamo il mini-sito dedicato allo yacht da lanciare (esatto, ogni barca ha un baby sito totalmente dedicato ad esso, sempre attivo, ricco di ogni informazione su essa) e, al contempo, pianifichiamo la partecipazione alle fiere di settore, per le quali creiamo brochure e materiale informativo cucito sullo stile dell’azienda e della nuova barca.

4. Realizziamo uno shooting fotografico avvalendoci sì di fotografi, ma anche di elicotteri e barche d’appoggio guidate da professionisti specializzati. Perché? Perché per un cliente è importante poter vedere e soffermarsi quanto desidera su qualsiasi dettaglio necessiti: interni, esterni e persino il momento della navigazione.

Un piccolo consiglio per il recupero del materiale video-fotografico? Tieni sempre bene a mente i canali di comunicazione scelti e individua già a priori cosa verrà pubblicato e dove: questo aiuterà i tuoi collaboratori a realizzare giusti formati fin da subito.

5. Ci rechiamo ai saloni nautici selezionati assieme all’azienda – e allo yacht! – per seguirlo anche in questo passo, affiancando il Cantiere per documentarne i momenti più importanti. È un po’ come accompagnarla per mano nel mega salto ufficiale, no?

Da anni ci occupiamo di lanci sul mercato e sappiamo bene quanto tutto questo possa non essere facile: ma noi siamo qua apposta!

Hai bisogno di una mano – ma anche due, quattro, sei, quante tu voglia – o anche solo di un consiglio? Scrivici e raccontaci tutto!

We made it simple

Let's talk about it!

Roma | Catania | Torino | Piacenza
[email protected]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram