Event marketing per le fiere: cosa tenere sempre a mente?

Recentemente abbiamo dedicato un intero articolo all’importanza dell’event marketing per le aziende che, se non hai ancora letto, potrai recuperare nel nostro blog.

Parliamo di tutte quelle attività volte a pianificare, organizzare e dar vita a un evento ben preciso con l’obiettivo primario di promuovere non solo il brand stesso, ma anche un prodotto o un servizio (nuovo o no) per poter trasferire il reale valore a tutti i partecipanti. 

Seppur esista un numero quasi infinito di tipologie in cui l’event marketing è protagonista – conferenze, seminari, store pop up… - le fiere richiedono, all’interno del nostro sito, uno spazio dedicato.

Il marketing fieristico: l’importanza di una pianificazione per raggiungere gli obiettivi

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: la pianificazione è la base di una buona riuscita per qualsiasi cosa, in special modo per le fiere di settore.

Uno degli errori più comuni da parte delle aziende durante queste tipologie di eventi è l’attività esclusivamente focalizzata sulla ricerca di uno stand bello, ben fatto, con una grafica memorabile e delle brochure accattivanti da lasciare ai clienti. Cosa resta fuori, perciò? La pianificazione, l’organizzazione, l’integrazione di un programma pensato per il target al quale l’azienda vorrebbe arrivare e l’importanza dell’experience marketing, essenziale in ogni evento!

Le fiere costituiscono uno strumento promozionale di enorme impatto per un brand, aiutandolo non solo a promuovere il lancio di un nuovo prodotto o servizio, ma consentendogli di migliorare la visibilità del marchio, di rafforzare relazioni e raccogliere informazioni di settore.

Ciò significa che esse dovrebbero essere sempre trattate con enorme attenzione e affidate a professionisti in modo tale da inseguire e raggiungere gli obiettivi desiderati. 

I macro-vantaggi del partecipare a un evento fieristico: dalla brand awareness al contatto con i clienti

Partecipare a una fiera di settore con la propria azienda è una scelta da non prendere mai sottogamba e da fare con le dovute accortezze affinché porti con sé buoni risultati. 

I vantaggi sono tantissimi ma noi di Nitage abbiamo preferito riassumerteli in 4 macro-punti, andando ad approfondire quelli più importanti:

  • È in grado di aiutarti a migliorare l’immagine della tua azienda
    Solitamente i partecipanti a una fiera di settore sono persone realmente interessate, rendendoli così potenziali clienti. Tale fattore contribuisce inevitabilmente a sviluppare – e migliorare – l’immagine del brand portando il valore che si vuole esprimere al giusto target di riferimento. Anzi: eventi di questo tipo ti consentiranno di conoscere l’awareness del marchio e comprendere non solo quanto è – o non è – conosciuto, ma anche l’idea che finora è riuscito a trasmettere.
  • Ti aiuta ad entrare in contatto con potenziali clienti e fidelizzare chi lo è già
    Più la fiera sarà di settore, più sarà facile entrare in contatto con i clienti, rafforzando così il legame, e potenziali tali interessati. Ciò si traduce nella necessità di scegliere l’evento giusto! L’incontro diretto con le persone permette, inoltre, di dar vita a vere e proprie discussioni, confrontandosi e raccogliendo informazioni sul campo senza dover ricorrere ad altre metodologie meno dirette (i questionari, ad esempio!).
  • Ti aiuta ad avere aggiornamenti sul settore
    Le fiere, grazie ai seminari e incontri che spesso vengono organizzati, sono un ottimo modo per mantenersi facilmente aggiornati sulle novità di settore.
  • Ti aiuta ad entrare in contatto con fornitori, instaurando con loro nuovi rapporti
    Gli eventi sono un buon modo per conoscere nuovi fornitori, nuovi competitor e, perché no, creare legami per dar vita a possibili collaborazioni utili. Non perdere l’occasione!

Le fiere del lusso: 11 fattori da tenere sempre a mente nel prima, durante e post evento. La nostra esperienza? Il settore nautico!

Quando ci si dedica al settore del lusso, i fattori da tenere bene a mente durante ogni momento dell’evento aumentano. I nostri anni di esperienza nell’organizzazione di fiere per il settore nautico ci hanno portato a stilare una breve (ma densa!) lista che vorremmo condividere con te così da aiutarti per i prossimi eventi.

  1. Tieni sempre a mente il settore
    Ognuno di essi presenta dinamiche differenti e un target specifico, un interlocutore specifico, soprattutto quando si parla del lusso. È a lui che è importante rivolgersi ed è esattamente a lui che dovrai pensare quando inizierai a pianificare i dettagli.
  1. Non tralasciare mai i costi logistici
    Nel settore nautico i costi logistici, dati ad esempio dal trasporto di una barca, sono spesso particolarmente alti, andando ad incidere notevolmente sul budget stanziato. È proprio per questo motivo che non vanno mai trascurati o valutati in un secondo momento.
  1. La competizione è alta: fai il possibile per spiccare!
    Nel settore del lusso, così come in altri, la competizione è spesso alle stelle. Guarda il caso delle fiere nautiche, ad esempio: pochi eventi, tanti cantieri concentrati in quelle poche date. Tutto questo si traduce inevitabilmente in un’altissima competizione dalla quale è importante riuscire a spiccare, a distinguersi e farsi notare in termini di comunicazione (stand curati, social attivi, catering personalizzato, creatività e nuove idee dovranno essere alla base di tutto).
  1. Pianifica tutto e identifica la strada da seguire
    Pianificare, pianificare, pianificare! Per un’agenzia (ma non solo) è essenziale farlo coordinandosi sempre con il cliente in modo tale da stabilire insieme un piano in grado di coprire i giorni prima, durante e successivi alla fiera così da sfruttare l’evento in quanto strumento di marketing.
  1. Approfittane per creare contenuti per i periodi successivi all’evento
    La fiera è un momento perfetto per creare nuovi contenuti fotografici e video da utilizzare non solo durante la rendicontazione dell’evento, ma anche da inserire nel piano editoriale che seguirà. Le bellissime esposizioni, la presenza degli ultimi modelli e del personale non sarà sempre a portata di mano, perciò non perdere l’attimo!
  1. L’allestimento delle grafiche: richiedi le planimetrie e confrontati con gli allestitori!
    L’aspetto visivo è un elemento importantissimo durante una fiera ma, per far sì che abbia un’ottima riuscita è essenziale richiedere tempestivamente planimetrie e progetti esecutivi al cliente così da poter creare grafiche curate e adatte ai punti giusti. Altro fattore importante è il confronto con gli allestitori per un miglior coordinamento.
  1. Ti occupi anche dell’ufficio stampa? Fa che sia sempre presente
    L’ufficio stampa è parte integrante delle fiere, sia per una divulgazione tempestiva, sia come aiuto ai giornalisti. Ciò ti consentirà di gestire le relazioni con essi e condividere con loro cartelle stampa con tutto il materiale che desideri mostrare.
  1. Non dimenticarti la gestione dei canali live
    Potremmo dirti “se li hai, allora usali”, ma sarebbe una bugia: al giorno d’oggi averli e utilizzarli nel modo corretto è importantissimo per arrivare anche a chi vorrebbe partecipare ma, per vari motivi, non ha potuto farlo fisicamente. Social, press meeting, dealer meeting… Sono tutti lì per te!
  1. Prenditi cura di sponsor e partner
    Spesso sono presenti durante le fiere, quando ci sono, è importantissimo prendersi cura di loro, fornendo materiale e coccolandoli.
  1. Non scordarti del post fiera
    Ogni tanto si tende a trascurarlo, a rimandare ogni attività post evento a quando si avrà tempo. Sbagliato! La fine di una fiera è il reale momento in cui non solo vengono tirate le somme, ma si scelgono i modi per parlarne al resto delle persone, condividendo ricordi, dettagli e racconti. I modi per farlo sono tantissimi: la creazione di un video, l’aggiornamento del sito web e dei social, l’invio di email di ringraziamento a tutti i partecipanti… L’importante è fare tutto in modo tempestivo, senza lasciar passare troppo tempo inutilmente.
  1. Il report finale: un modo essenziale per capire l’impatto dell’evento
    La conclusione di ogni evento richiede sempre la creazione di un report in grado di chiarire non solo il suo andamento, ma anche l’impatto che ha avuto e quali modifiche apportare per migliorare le prossime fiere.

Quanti punti e quante cose da ricordare! Ma è proprio per questo che esistono professionisti specializzati nell’event marketing: per far sì che tutto funzioni al meglio, nel modo corretto e con le dovute accortezze.

We made it simple

Let's talk about it!

Roma | Catania | Torino | Piacenza
[email protected]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram